Cocktails realizzati con le bevande Imperdibile..attenzione accedete a questa pagina se siete maggiorenni

IMPERDIBILE COCKTAILS

I prodotti della linea Imperdibile si prestano ad essere bevuti da soli, ma anche per la base di cocktail internazionali o self made creativi. Noi ve ne suggeriamo qualcuno! Ovviamente l’utilizzo o meno di Alcol è discrezionale e si può gustare con piacere un prodotto imperdibile in un Long drink analcolico con aggiunta di frutta e di fantasia! Il consumo di Alcool va fatto consapevolmente e con moderazione, se si è maggiorenni.

MIMOSA COCKTAIL (UN AUGURIO A TUTTE LE DONNE E NON SOLO L’8 MARZO)

STORIA MIMOSA 

Il cocktail Mimosa è un drink fresco e leggero a base di succo d’arancia e bollicine, amatissimo in tutto il mondo. Il Mimosa vero e proprio fu inventato da un barman del Ritz Hotel di Parigi nel 1925, che diede a questo cocktail il nome del fiore giallo che tanto ricordava nel colore, appunto la mimosa. Ma pochi anni prima, a Londra, era nato un cocktail quasi identico, chiamato Buck’s Fizz dal nome del locale in cui era stato ideato! Il Mimosa in Italia è considerato un aperitivo, ma oltreoceano si consuma soprattutto durante i brunch domenicali, come alternativa “frizzante” del succo d’arancia, per accompagnare french toast e pancakes allo sciroppo d’acero.

Ricetta

Spumante brut (1/2) 75 ml  aranciata Imperdibile (1/2) 75 ml

Preparazione

Versate lo smumante ben ghiacciato e altrettanto ghiacciata l’Imperdibile Aranciata. Guarnite con una fetta di arancia

MOSCOW MULE

STORIA MOSCOW MULE Questo cocktail è il risultato di una felice scoperta a due fatta nel 1941, quando un dipendente di una ditta produttrice di bevande analcoliche e il proprietario di un bar di Los Angeles dovettero trovare una soluzione sul l’utilizzo di un’eccedenza di scorte di ginger. In origine era servito in un bicchiere di rame con l’effigie del mulo. Oggi è uno degli aperitivi più in voga.

 

Ricetta

3-4 cubetti di ghiaccio spezzettato 2 parti di vodka succo di due lime ginger, per riempire una fettina di Lime per decorare

Preparazione

Mettete il ghiaccio spezzettato nello shaker. Aggiungete la vodka e il succo di lime. Agitate finché lo shaker non si raffredda. Versate in un hurricane o in un tumbler grande. Riempite con ginger. Decorate con una fettina di lime e servite con una cannuccia.

Il Gin Tonic è il cocktail dissetante per eccellenza. Molto semplice da miscelare, si prepara direttamente in un bicchiere highball pieno di ghiaccio, versando la quantità desiderata di gin a cui si aggiunge acqua tonica e una fetta di limone, che alcuni spremono dentro il cocktail.

La ricetta è facilissima, soprattutto è perfetta e non ha bisogno di alcuna modifica, visto che è dal lontano 1700 che si beve Gin Tonic. Il cocktail è nato in India, al seguito dell’esercito inglese, come medicina per combattere la malaria.

Preparazione

Sulle dosi del gin da impiegare non c’è un pensiero unanime: si va dal rapporto 1:1 per chi ha voglia di rilassarsi molto ad un più morigerato 1/3 di gin e 2/3 di acqua tonica. Dipende molto dall’orario e dalla funzione del cocktail. Se sono le 4 del pomeriggio un goccio di gin è permesso per aromatizzare una bibita, ma con l’arrivo della sera si può osare qualcosa di più.

BLACK JACK (ITALIA LIBRE)

STORIA BLACK JACK
E’ la versione italica del più famoso Cuba Libre, ma resa molto speciale dall’unicità del gusto del Chinotto, che nel caso dell’Imperdibile è molto chiaro e rosato, e quindi si potrebbe chiamare RED JACK!

Ricetta

3/10 rum scuro 7/10 chinotto qualche goccia di angostura Lime

Preparazione

si versano gli ingredienti direttamente nel bicchiere tumbler alto , con qualche cubetto di ghiaccio. Aggiungere una fetta di lime e cannucce.

BLUE LAGOON

STORIA BLUE LAGOON

Tutto ebbe inizio nei primi anni ’80, nel noto “Harry’s New York Bar” di Parigi, quando lo specialista in liquori e barman statunitense Christopher Atkins, scrive un articolo intitolato appunto “Blue Lagoon” in cui dava la paternità di questo cocktail proprio al bar francese appena menzionato. Ma la storia non finisce qui visto che, nel 1982, due bar americani ne rivendicano la paternità; uno dei due sosteneva addirittura che questo variopinto cocktail risalisse ai primi anni ’70 e che il nome non avesse quindi nulla a che vedere con il film proiettato solo nel 1980.

Ricetta

2.0 cl Blu Curacao 4.0 cl Vodka 14.0 cl Limonata Imperdibile

Versare il ghiaccio in un bicchiere da whisky (tumbler), aggiungere la vodka, il Blu Curacao e limonata IMPERDIBILE , le porzioni saranno: 3 parti di vodka, 3 parti di blu curacao, 4 parti di Imperdibile al limone e ghiaccio a gusto. Si può inoltre sostituire il succo di limone con il succo d’ananas, ottenendo un’altra gustosa variante del Blue Lagoon. Si può decorare il tutto con un maraschino sul bordo del bicchiere.

ANGELO ROSSO

Ricetta

Aranciata IMPERDIBILE(4 parti), Bitter Campari (4 parti), Gin (2 parti)

Versare in un bicchiere long drink pieno di ghiaccio l’aranciata IMPERDIBILE, il Bitter Campari ed il Gin. Mescolare delicatamente e servire con cannucce.

 

APERIMPEDRO

Long drink alcolico

Ricetta

Aperol (3 cl), Cedrata Imperdibile (7 cl), Mezza fetta di limone o arancio o lime a secondo dei gusti

Preparare direttamente nel tumbler pieno di ghiaccio. Versare la Cedrata Imperdibile ed aggiungere l’Aperol. Decorare con mezza fetta di limone/lime o d’arancia.